Temi e analisi

Biblioteche e bibliotecari nel XXI secolo: vettori di knowledge ma anche costruttori empatici del cambiamento


Abstract


Nel XXI secolo le biblioteche e la filiera MAB (Musei Archivi Biblioteche) sono coinvolte in processi che possono essere decifrati con le tecniche di scenario. Il passaggio epocale secondo i futurologi si colloca alla metà del secolo ed è trainato dallo sviluppo esponenziale della robotica e dell’intelligenza artificiale. Tra le variabili vanno considerati gli effetti negativi della globalizzazione, soprattutto le disuguaglianze economiche crescenti e l’esclusione di masse di esseri umani dai luoghi della formazione delle decisioni strategiche. In questo quadro potrebbe essere molto utile l’affermarsi di un nuovo paradigma biblioteconomico per le biblioteche e i bibliotecari, configurato da un’attenzione attiva per le sorti della comunità al fine di favorirne l’evoluzione virtuosa.


Parole chiave

libraries for community; libraries and scenarios; libraries and globalization

Full Text

PDF HTML


DOI: http://dx.doi.org/10.2426/aibstudi-11645

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM


ISSN: 2280-9112
E-ISSN:
2239-6152