L’ordine dei libri: divagazioni su Come ordinare una biblioteca di Roberto Calasso

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-13250

Parole chiave:

biblioteche personali, organizzazione della conoscenza, cinque leggi della biblioteconomia di Ranganathan

Abstract

L’articolo espande, arricchisce e aggiorna una precedente recensione dell’autore pubblicata su Il tascabile. Nel suo volumetto Roberto Calasso non spiega come andrebbe ordinata una biblioteca, narrando invece come lui ha ordinato la sua, attraverso i racconti degli autori, dei libri, degli avvenimenti fortuiti che hanno portato un certo libro su uno specifico scaffale. Calasso racconta di come abbia fatto sua la ‘regola del buon vicino’, elaborata in precedenza da Aby Warburg per la propria biblioteca, e su come questo principio faciliti la serendipity, ovvero la scoperta di libri che non si sapeva di stare cercando. Ogni lettore costruisce la propria biblioteca come un carapace: ogni biblioteca è un ritratto del proprio lettore. Sulla base degli spunti offerti da Calasso, l’autore riflette infine sull’applicabilità delle Cinque leggi di Ranganathan a una biblioteca personale, proponendone una nuova lettura.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2021-07-06

Come citare

Zanni, A. (2021). L’ordine dei libri: divagazioni su Come ordinare una biblioteca di Roberto Calasso. AIB Studi, 61(1), 121–127. https://doi.org/10.2426/aibstudi-13250

Fascicolo

Sezione

Il libro

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i