Il rientro in Italia della biblioteca e dell’archivio Chiostergi

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-13045

Parole chiave:

archivi di persona, Giuseppe Chiostergi, personalità politiche

Abstract

Il 13 ottobre 2016 l’archivio e la biblioteca Chiostergi-Tuscher, proveniente dalla casa degli eredi situata nella località transalpina di Saint-Cergues Les Voirons è stato trasferito presso il Centro cooperativo mazziniano “Pensiero e Azione” di Senigallia. Il saggio ricostruisce le modalità di recupero di questo patrimonio di notevole interesse storico, tornato in Italia dopo circa trent’anni e comprendente carteggi, lettere, diari, documenti, giornali, foto, libri, manifesti e altro materiale archivistico e bibliografico relativo all’attività politica, civile e culturale svolta dall’antifascista, costituente, parlamentare, ambasciatore, europeista e uomo di Stato Giuseppe Chiostergi (1899-1961), amico e corrispondente delle principali personalità politiche italiane ed europee del Novecento.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2021-07-06

Come citare

Severini, M. (2021). Il rientro in Italia della biblioteca e dell’archivio Chiostergi. AIB Studi, 61(1), 167–177. https://doi.org/10.2426/aibstudi-13045

Fascicolo

Sezione

Profili