Materiali

“Il privilegio della parola scritta”: studi, progetti e nuovi approcci metodologici per i fondi d’autore (Università degli studi di Salerno, 10-12 aprile 2019)


Abstract


Il saggio propone una riflessione sulle tematiche emerse durante il convegno “Il privilegio della parola scritta: gestione, conservazione e valorizzazione di carte e libri di persona” organizzato dal Dipartimento di scienze del patrimonio culturale dell’Università di Salerno, con la collaborazione del Centro bibliotecario dell’ateneo salernitano, il Dipartimento di beni culturali dell’Università di Bologna e la Commissione nazionale biblioteche speciali, archivi e biblioteche d’autore dell’Associazione italiana biblioteche. Vengono analizzati i rischi, quali quelli relativi alla dispersione e frammentazione dei materiali durante la vita del soggetto produttore, le buone pratiche, con la presentazione di progetti concreti, l’approccio alle nuove tecnologie digitali. Le giornate, organizzate in sessioni sono state divise per temi: “Libri, carte, carteggi: le officine personali della scrittura e delle arti”; “I fondi di persona nelle attività di scavo, descrizione e gestione”; “I fondi di persona tra spazio fisico e spazio digitale: i percorsi dell’accesso e della valorizzazione”. Una parte dell’evento è stata dedicata alla presentazione delle Linee guida sul trattamento dei fondi personali. La pubblicazione degli atti incoraggerà sicuramente nuove riflessioni e una rimodulazione delle stesse linee guida, anche in considerazione delle tipologie documentarie da trattare che sono state oggetto di approfondimento e relazione in queste giornate di studio.

Parole chiave

personal funds; libraries and archives; preservation

Full Text

PDF HTML


DOI: http://dx.doi.org/10.2426/aibstudi-11952

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM


ISSN: 2280-9112
E-ISSN:
2239-6152