Nonsolocopyright: diritto dell’informazione e biblioteche digitali

Autori

  • Rosa Maiello Presidente Associazione italiana biblioteche

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-11764

Parole chiave:

digital libraries, copyright, open access policies

Abstract

Cosa fanno le biblioteche e gli archivi in ambiente digitale? Qual è il loro ruolo istituzionale, quali bisogni soddisfano? A partire dalla destinazione d’uso di biblioteche e archivi, il contributo considera la legislazione italiana ed europea in materia di informazione e di documenti applicabile a questi istituti in ambiente ibrido e digitale. In particolare l’attenzione si sofferma sulle opportunità e sulle limitazioni derivanti dall’evoluzione normativa in tema di: accesso e riutilizzo dei dati in possesso di soggetti pubblici; tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio scientifico e culturale; diritti d’autore; protezione dei dati personali. Infine, si fa riferimento al Manifesto AIB e al Manifesto IFLA/UNESCO sulle biblioteche digitali come strumenti per la salvaguardia dei diritti fondamentali, per provare a rintracciare uno ‘statuto’ internazionale delle biblioteche digitali in quanto istituzioni munite di un’identità autonoma che può essere presupposta, ma non superata dalle legislazioni correnti, a condizione che le biblioteche stesse la facciano propria.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2018-06-25

Come citare

Maiello, R. (2018). Nonsolocopyright: diritto dell’informazione e biblioteche digitali. AIB Studi, 58(1). https://doi.org/10.2426/aibstudi-11764

Fascicolo

Sezione

Temi e analisi