Volere è potere: AIB studi e il percorso verso l'open access

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-11705

Parole chiave:

AIB studi, open access, electronic journals

Abstract

L’articolo ricostruisce le linee principali della storia di AIB studi. Rivista di biblioteconomia e scienze dell'informazione, pubblicata dall’Associazione italiana biblioteche. È tracciato lo sviluppo dei precedenti titoli e programmi editoriali della rivista, evidenziando come si sia sempre più definita, con il sostegno dell’AIB, la ‘vocazione’ alla costituzione di una rivista scientifica oltre che di interesse professionale, di orientamento internazionale e pienamente disponibile ad accesso aperto.
In particolare, sono discussi i passaggi critici dalla carta al digitale, all’indicizzazione e all’accesso aperto, facendo riferimento alla gestione della rivista e al lavoro di redazione, alle problematiche effettive e ai principi coinvolti, prospettando le evoluzioni ancora possibili in direzione dell’open science. Il panorama in cui AIB studi si colloca e progredisce, infine, è completato con alcune digressioni su argomenti correlati, quali i sistemi di gestione delle riviste digitali, i database citazionali e il movimento per l’open access.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2018-03-01

Come citare

Raieli, R. (2018). Volere è potere: <em>AIB studi</em> e il percorso verso l’open access. AIB Studi, 57(3). https://doi.org/10.2426/aibstudi-11705

Fascicolo

Sezione

Materiali