Temi e analisi

Open data steward: bibliotecari e alfabetizzazione ai dati aperti


Abstract


data steward bibliotecari possono proporre un aggiornamento dello standard SA 8000 integrando come requisito trasversale la ‘data stewardship per la scienza aperta’ basata sui principi dei FAIR data e i dettami del GDPR per gli open data, perseguendo i traguardi dell’Agenda 2030 delle Nazioni unite: Traguardo 4.6 “Assicurarsi che tutti i giovani e una parte sostanziale di adulti, uomini e donne, raggiungano l’alfabetizzazione e l’abilità di calcolo”; Traguardo 16.6 “Sviluppare istituzioni efficaci, responsabili e trasparenti a tutti i livelli”; Traguardo 16.10 “Garantire l’accesso del pubblico alle informazioni e proteggere le libertà fondamentali, in conformità con la legislazione nazionale e con gli accordi internazionali”.

La data stewardship in ambito scientifico oltrepassa la semplice accessibilità e usabilità del dato, puntando a nuovi livelli di interoperabilità con nuovi sistemi e piattaforme.

Nell’evoluzione di app e strumenti legati all’IoT (internet of things o internet delle cose) sono determinanti algoritmi alimentati dai dati. Si parla quindi di IoD (internet of data) come fonte per lo sviluppo sperimentale di applicazioni integrate e innovative nel campo ambientale, sanitario, energetico, con implementazioni anche nelle smart city. Per una corretta e trasparente gestione del flusso informativo microsistemico e macrosistemico diviene indispensabile condividere e aggregare fonti diverse e interoperabili.

Il bibliotecario come data steward ha il compito di promuovere il cambiamento culturale verso la ricerca condivisa, agendo su chi produce e su chi riusa i dati. Per questo obiettivo serve agevolare il trasferimento tecnologico necessario per la scienza aperta, tramite la sinergia tra stakeholder e produttori di dati.


Parole chiave

stewardship; data steward; open data

Full Text

PDF HTML


DOI: http://dx.doi.org/10.2426/aibstudi-12123

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM


ISSN: 2280-9112
E-ISSN:
2239-6152