Il libro digitale in biblioteca: un continuo work in progress nella distribuzione

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-13336

Parole chiave:

e-book, e-lending, prestito digitale

Abstract

L’articolo intende trattare le modalità con le quali il libro digitale raggiunge le biblioteche di pubblica lettura e come le istituzioni possano condividere tale patrimonio bibliografico con i propri utenti. Le biblioteche, sempre più coinvolte nel e con il digitale, stanno fronteggiando una vera esplosione nel numero degli utenti che se ne servono, ma devono fare i conti con i costi e le scelte corrette per implementare o condividere le collezioni non fisiche. Il mercato offre dei fornitori, spesso aggregatori di contenuti, che sono a disposizione per facilitare il compito nella fornitura di un buon servizio senza che i produttori perdano nei guadagni. L’altro aspetto che viene preso in considerazione è legato alla protezione e gestione dei diritti digitali, che fino all’ottobre 2021 rendeva farraginoso, per gli utenti, l’accesso al contenuto. Da qualche settimana si stanno profilando nuovi standard di protezione, che saranno, si auspica, sempre più adottati dai produttori.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2022-02-27

Come citare

Formiga, F. (2022). Il libro digitale in biblioteca: un continuo work in progress nella distribuzione. AIB Studi, 61(3), 569–576. https://doi.org/10.2426/aibstudi-13336

Fascicolo

Sezione

Saggi e testimonianze

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i