Temi e analisi

Specie di spazi. Alcune riflessioni su osservazione e interpretazione della biblioteca pubblica contemporanea


Abstract


L'articolo descrive a grandi linee un progetto di ricerca mirato a valutare e ad analizzare i diversi tipi di fenomeni che si manifestano entro lo spazio – fisico, digitale, concettuale, metaforico – della biblioteca, nonché le relazioni che intercorrono tra essi. All'origine del progetto stanno da un lato gli esiti (problematici) del dibattito sulla identità della biblioteca pubblica e le varie opzioni teoriche e metodologiche ad esso riconducibili; dall’altro il pensiero di quattro autori esterni al campo strettamente biblioteconomico: Georges Perec, Albert-László Barabási, Gregory Bateson, Edmond Husserl.
L'indebolimento e la sostanziale crisi del modello tradizionale di public library ha portato a una estrema eterogeneità di interpretazioni e punti d vista: per questo sembra necessaria una radicale e husserliana sospensione del giudizio fino all'avvenuta osservazione e analisi di tutti i fenomeni che si manifestano nello spazio della biblioteca. Tale analisi – che verrà applicata a tre casi diversi: la Biblioteca delle Oblate di Firenze, il centro culturale Ginestra fabbrica della conoscenza di Montevarchi, il MMAB di Montelupo Fiorentino – utilizzerà una combinazione di metodi quantitativi, qualitativi, e derivanti dal campo della network science.


Parole chiave

library buildings; public libraries; sociology of public libraries

Full Text

PDF HTML


DOI: http://dx.doi.org/10.2426/aibstudi-10134

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM


ISSN: 2280-9112
E-ISSN:
2239-6152