Il lavoro in biblioteca? Non è mai una questione di «ordinaria amministrazione». Conversazione con Anna Maria Giorgetti Vichi

Autori

  • Alberto Petrucciani Sapienza Università di Roma
  • Tiziana Stagi Università degli studi di Firenze, Biblioteca umanistica

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-11368

Parole chiave:

Anna Maria Giorgetti Vichi, biographical notes, bibliography

Abstract

Il testo rappresenta la stesura in forma di intervista dei principali temi affrontati in una conversazione con Anna Maria Giorgetti Vichi, che è stata bibliotecaria, ispettrice centrale, direttrice della biblioteca Angelica e delle due biblioteche nazionali centrali di Firenze e di Roma. L’articolo, dopo la formazione e le fasi iniziali della sua carriera, ripercorre le tappe principali del suo lungo percorso professionale a cominciare dalla direzione alla biblioteca Angelica, cui seguirà nel 1970 la nomina a direttrice della BNCF – in un momento particolarmente delicato della biblioteca, ancora impegnata nel recupero dopo l’alluvione del 1966 e le dimissioni di Emanuele Casamassima che l’aveva salvata nell’emergenza.
Degli anni fiorentini vengono approfondite questioni ancora dibattute come lo stile di gestione della Biblioteca, le relazioni con il personale e i sindacati, le idee sulla conservazione e la distanza rispetto alle tecniche di restauro sperimentate a Firenze dopo l’alluvione del 1966, i rapporti con il Ministero e con la città. In conclusione si ricorda il ritorno da ispettrice a Roma alla fine del mandato in BNCF e l’ultimo impegno come direttrice della BNCR. Il contributo è corredato da una nota biografica e dalla bibliografia degli scritti.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2015-10-20

Come citare

Petrucciani, A., & Stagi, T. (2015). Il lavoro in biblioteca? Non è mai una questione di «ordinaria amministrazione». Conversazione con Anna Maria Giorgetti Vichi. AIB Studi, 55(3). https://doi.org/10.2426/aibstudi-11368

Fascicolo

Sezione

Profili