Offerta editoriale e collezioni bibliotecarie: uno studio comparato

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-13216

Parole chiave:

valutazione delle collezioni, offerta editoriale, benchmarking

Abstract

Il contributo propone un nuovo approccio metodologico per la valutazione delle collezioni delle biblioteche pubbliche, al fine sia di interpretare in modo meno autoreferenziale e più sfaccettato i dati bibliografici e quelli relativi all’utilizzo delle raccolte, sia di migliorare le pratiche di sviluppo e gestione delle collezioni. Alla base di questa impostazione si pongono due livelli di analisi, strettamente integrati. Il primo riguarda il confronto quantitativo e qualitativo tra le collezioni di più biblioteche: l’attenzione si focalizza sulla consistenza delle raccolte e sulle relative caratteristiche distintive, quali editori, argomenti, tipologie documentarie, livelli di approfondimento dei singoli volumi, indicatori d’uso.
Il secondo livello si basa, invece, sul confronto tra le collezioni bibliotecarie e l’offerta editoriale, sempre in termini quantitativi (numero di libri acquisiti dalle biblioteche e numero di libri pubblicati), qualitativi (argomenti, tipologie documentarie e livelli Conspectus) e di utilizzo (prestiti e vendite).
Il contributo presenta i risultati di una prima e sperimentale applicazione di questo impianto metodologico per l’analisi di porzioni dei patrimoni librari di 26 biblioteche pubbliche di due sistemi italiani, effettuando anche un confronto con la produzione editoriale dell’area disciplinare presa in esame (ossia la divisione CDD 300, Scienze sociali, sociologia e antropologia).

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2021-11-16

Come citare

Dinotola, S. (2021). Offerta editoriale e collezioni bibliotecarie: uno studio comparato. AIB Studi, 61(2), 387–424. https://doi.org/10.2426/aibstudi-13216

Fascicolo

Sezione

Intersezioni