Ripensare spazi e collezioni: best practices dall'IFLA Satellite Conference "Space and collections earning their keep: transformation, technologies and re-tooling" (Parigi, 13-14 agosto 2014)

Autori

  • Sara Dinotola Biblioteca civica - Stadtbibliothek, Bolzano

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-10289

Parole chiave:

library buildings, collection management, role of libraries

Abstract

L’articolo propone un resoconto critico della conferenza satellite IFLA “Space and collections earning their keep: transformation, technologies and re-tooling”, organizzata presso la Bibliothèque Universitaire des Langues et Civilisations (BULAC) di Parigi dall’IFLA Acquisition and Collection Development Section e dall’IFLA Library Buildings and Equipement Section. La conferenza – volta a illustrare le best practices nella ristrutturazione/riorganizzazione di biblioteche esistenti e nella costruzione di nuove strutture – ha ospitato ventidue relatori provenienti da dodici paesi diversi. Tutti i progetti presentati, pur nella varietà di contesti e di tipologie bibliotecarie, mostrano una serie di caratteristiche comuni: il recupero e la trasformazione dello spazio in relazione all’evolversi delle collezioni e delle esigenze degli utenti, e la valorizzazione della funzione sociale della biblioteca come luogo di studio (individuale e di gruppo), di intrattenimento e d'incontro. L'imperativo comune sembra essere quello di rinunciare all’idea di uno spazio fisso a favore di uno spazio che sia flessibile, piacevole e multifunzionale.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2014-09-04

Come citare

Dinotola, S. (2014). Ripensare spazi e collezioni: <em>best practices</em> dall’IFLA Satellite Conference "Space and collections earning their keep: transformation, technologies and re-tooling" (Parigi, 13-14 agosto 2014). AIB Studi, 54(2/3). https://doi.org/10.2426/aibstudi-10289

Fascicolo

Sezione

Materiali