Incunaboli a Catania I e II: il caso studio di una campagna di crowdfunding come strumento di partecipazione

Autori

DOI:

https://doi.org/10.2426/aibstudi-13299

Parole chiave:

crowdfunding, incunaboli, biblioteche beni comuni, partecipazione

Abstract

Il contributo presenta alcune riflessioni nate dall’analisi dei dati relativi a due progetti di crowdfunding creati per finanziare la pubblicazione dei due cataloghi Incunaboli a Catania I: Biblioteche riunite Civica e A. Ursino Recupero (2018) e Incunaboli a Catania II: Biblioteca regionale universitaria (2021). Attenzione specifica è data alle modalità utilizzate per la valorizzazione di due biblioteche e di una parte del loro patrimonio bibliografico nell’ambito di un progetto scientifico tuttora in corso e che intende porsi come strumento di partecipazione e di condivisione delle biblioteche come beni comuni. I dati sono analizzati attraverso la prospettiva della sociologia dei processi culturali e comunicativi.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2021-11-16

Come citare

Cantale, C., & Inserra, S. (2021). Incunaboli a Catania I e II: il caso studio di una campagna di crowdfunding come strumento di partecipazione. AIB Studi, 61(2), 449–464. https://doi.org/10.2426/aibstudi-13299

Fascicolo

Sezione

Materiali